Benefici

I benefici di Valore Comunity

I benefici delle comunità energetiche, e quindi anche di Valore Comunity, si suddividono in funzione della tipologia di iscrizione. Sono infatti previste due tipologie di soggetti che possono far parte delle comunità energetiche:

  1. I soggetti produttori
  2. I soggetti consumatori

Tariffa incentivante per i soggetti produttori

Vantaggio economico per i soggetti consumatori

I benefici per i produttori

Coloro che entreranno a far parte della comunità come produttori potranno godere di una tariffa incentivante così come definito dal DECRETO 16 settembre 2020 come di seguito riportate:

  1. 100 €/MWh nel caso in cui l’impianto di produzione faccia parte di una configurazione di autoconsumo collettivo;
  2. 110 €/MWh nel caso in cui l’impianto faccia parte di una comunità energetica rinnovabile.

Sarà inoltre possibile remunerare l’energia immessa nella C.E. ottenendo il Prezzo Zonale Orario, ossia un corrispettivo diverso per ciascuna zona per ogni kWh immesso in rete. La somma dei benefici varia dai 150 ai 160 Euro/MWh ossia circa 0,16 cent di Euro per ogni kWh immesso nella Comunità Energetica.

I benefici per i consumatori

Ci sono benefici anche per coloro che invece parteciperanno alla Comunità Energetica come consumatori ovvero per tutti quei soggetti che non hanno un impianto di produzione dell’energia da fonti rinnovabili come il fotovoltaico. ARERA (Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente) ha infatti definito la restituzione in bolletta di alcuni importi a fronte dell’evitata trasmissione dell’energia nella rete nazionale. Possiamo quantificare questa riduzione in una cifra compresa tra gli 8 ed i 10 Cent di Euro per ogni kWh.

Entra a far parte di Valore Comunity!

Richiedi tutte le informazioni e scarica la nostra guida sulle Comunità Energetiche

Apri la chat
hai bisogno di aiuto ?
Ciao
Come posso aiutarti ?