Qual’è la durata di un impianto fotovoltaico?

Qual’è la durata di un impianto fotovoltaico?

Per quanto tempo un impianto a moduli fotovoltaici è in grado di produrre energia? Quali sono i fattori che determinano la durata di un impianto fotovoltaico?

Home » Qual’è la durata di un impianto fotovoltaico?

 

Pagare le bollette dell’elettricità sta diventando sempre più insostenibile per le famiglie e le imprese italiane. I costi infatti sono aumentanti anche di cinque volte rispetto allo scorso anno. E’ evidente quindi come siano in molti quelli che stanno cercando delle soluzioni alternative per cercare di abbattere i costi delle bollette.

Fra le soluzioni più efficaci e convenienti, soprattutto grazie agli incentivi di cui parliamo qui, vi sono senza dubbio gli impianti fotovoltaici. Grazie ad essi infatti è possibile produrre energia elettrica sfruttando i raggi del sole. Ma non solo, grazie alle comunità energetiche, possessori e non di impianti fotovoltaici, possono associarsi per condividere e consumare l’energia prodotta dai moduli solari. In questo modo, potrebbero abbattere ulteriormente i costi delle bollette grazie alle tariffe incentivanti previste (di cui parliamo qui).

Tuttavia prima di installare un impianto fotovoltaico c’è una domanda a cui è necessario dare risposta. L’investimento che dovrai affrontare per la sua installazione infatti è abbastanza oneroso, pertanto, prima ci compiere questo passo dovresti chiederti qual è la durata di un impianto fotovoltaico. D’altronde, più la durata di un impianto fotovoltaico sarà maggiore, più avrai tempo per ammortizzare l’investimento e, una volta ammortizzato, goderne i vantaggi. Vantaggi che, non ci stancheremo mai di ripeterlo, saranno ancora più elevati in caso tu faccia parte di una comunità energetica.

Pronto a scoprire quanto dura un impianto fotovoltaico? Allora continua a leggere!

Qual è la durata di un impianto fotovoltaico?

Capire a quanto ammonta la durata di un impianto fotovoltaico è quindi fondamentale per comprendere se l’installazione di questo sistema di produzione dell’energia da fonti rinnovabili conviene o meno. E’ inoltre importante, in caso di partecipazione ad una C.E.R. capire l’orizzonte temporale entro in cui è possibile parteciparvi attivamente ovvero come prosumer.

Grazie alla nostra esperienza, ma anche basandoci sulla durata media delle garanzie dei pannelli fotovoltaici, possiamo affermare che la durata media di un impianto fotovoltaico di questo tipo è di circa 25 anni. Un tempo davvero lungo se pensiamo che la longevità di un impianto solare termico è di 15 anni.

E’ proprio la lunga durata di questo tipo di impianti a renderli una soluzione particolarmente efficiente ma soprattutto in grado di ripagarsi in pochi anni. Ma non c’è solo un ragionamento economico a sostegno di questa soluzione. C’è anche una questione ambientale visto che producendo elettricità da fonti rinnovabili, gli impianti fotovoltaici, permettono di consumare meno elettricità che solitamente è prodotta tramite combustibili fossili. In sostanza, con i pannelli solari fotovoltaici si potrebbero abbattere, e di molto, le emissioni di gas serra responsabili dei cambiamenti climatici dai disastrosi effetti.

Nella durata complessiva di un impianto fotovoltaico però c’è anche da considerare la sua efficienza. Purtroppo essa non sarà costante nel corso del tempo ma tenderà a diminuire con l’età. Quando abbiamo detto che la durata di un impianto fotovoltaico è di circa 25 anni ci siamo riferiti al tempo in cui sarà conveniente lasciare in funzione l’impianto e non ci sarà bisogno di sostituirlo. In media infatti, dopo 25 anni, l’efficienza di un impianto diminuirà al massimo del 10%. Dopo 25 anni quindi, a nostro avviso, la diminuzione di efficienza, unita ai costi di manutenzione, renderà più conveniente la sostituzione dei moduli fotovoltaici.

Quali sono i fattori che incidono sulla durata di un impianto fotovoltaico?

La durata di un impianto fotovoltaico è influenzata da diversi fattori. Abbiamo cercato di individuare quelli più importanti qui di seguito:

  • Presenza o meno di componenti meccaniche. L’assenza di componenti meccaniche all’interno dei pannelli riduce l’usura quotidiana media degli stessi e ne prolunga la vita.
  • Manutenzione ordinaria dell’impianto. Pulire un impianto fotovoltaico è fondamentale. La sporcizia che si deposita sui moduli fotovoltaici ne riduce l’efficienza, ma non solo. La sporcizia influisce quindi sulla durata dell’impianto dal momento che può influire sul deterioramento dei pannelli
  • L’area geografica in cui è installato l’impianto. Se l’impianto si trova vicino al mare dovrai infatti tenere conto che la salinità diffusa dal mare può minare il funzionamento del sistema fotovoltaico visto che ha un effetto corrosivo su alcune parti dei pannelli, oltre a rendere opaca la superficie assorbente. Anche un’area soggetta ad un forte inquinamento può voler significare una minore durata dell’impianto dal momento che le polveri sottili possono depositarsi all’interno di ciascun pannello solare. Qualora ciò si verificasse, potrebbe inficiare rendimento e durata degli impianti.

Alcuni consigli utili per prolungare la durata di un impianto fotovoltaico

Dalle considerazioni che abbiamo fatto poco fa avrai certamente capito come sia necessario procedere ad una pulizia costante ed accurata dell’impianto fotovoltaico per prolungarne la sua durata ed efficienza.

Un altro consiglio che ci sentiamo di darti è quello di monitorare costantemente la sua produzione di energia. In questo modo ti sarà semplice capire quando è più opportuno effettuare la pulizia dell’impianto o se ha bisogno o meno di manutenzione o interventi di altro genere. Monitorare il rendimento degli impianti oggi è abbastanza semplice. Gli inverter degli impianti fotovoltaici sono collegati ad appositi portali o app che potrai facilmente consultare anche da remoto.

Per rispondere alla domanda “Quanto dura un impianto fotovoltaico?” è però necessario considerare anche il ciclo di vita dei suoi componenti.

Durata dell’inverter

Per rispondere alla domanda sulla durata degli impianti a moduli fotovoltaici è necessario capire anche quanto può durare uno dei suoi componenti fondamentali: l’inverter.

Questo componente è fondamentale dal momento che serve a convertire l’energia solare raccolta dai pannelli in corrente alternata che può essere usata dall’impianto elettrico. Anche in questo caso la durata è influenzata da diversi fattori: le condizioni di usura, l’assenza di manutenzione e la possibilità di surriscaldamento.

Il dato di fatto è che gli inverter difficilmente possono avere le stesse prestazioni, in termini di durabilità, degli impianti fotovoltaici. Generalmente è necessario sostituire l’inverter dopo 10 anni anche se i migliori possono arrivare a durare anche 13 anni. Se un impianto fotovoltaico dura 20 anni quindi, nell’investimento considerate anche il costo della sostituzione di almeno un inverter.

Durata delle batterie di accumulo

Nel calcolare a quanto può ammontare la durata di un impianto fotovoltaico è necessario tenere in considerazione anche se l’impianto è dotato di un sistema di accumulo oppure no.

Le batterie di accumulo sono sistemi particolarmente utili visto che permettono di immagazzinare l’energia prodotta in eccesso dal tuo impianto fotovoltaico. In questo modo ti sarà possibile utilizzare questa energia anche quando l’impianto non riuscirà a produrre abbastanza energia per soddisfare i tuoi bisogni, come ad esempio di notte. E’ quindi evidente come sono sempre più le persone che decidono di dotare i propri impianti di questi dispostivi.

Tuttavia anche le batterie di accumulo si deteriorano con il passare del tempo. L’elemento che incide di più sulla loro durata è proprio la sovraccarica ovvero il continuo ricaricare una batteria già carica. In questo caso, una corretta manutenzione della batteria è fondamentale per prolungarne la vita. Ma sulla durata di questo dispositivo possono incidere anche altri fattori come la temperatura e il modo in cui lavora (per esempio diversi giorni di pausa sono deleteri) e le condizioni metereologiche e climatiche a cui è esposta.

Le batterie agli ioni di litio, le migliori sul mercato, garantiscono una durata potenziale di 7000 cicli di carica, che corrispondono a circa 20 anni, contando un ciclo al giorno. Tuttavia, la realtà è diversa dai calcoli fatti in laboratorio a condizioni ottimali. Nella pratica le batterie hanno una durata di circa 12 anni, in linea con garanzie tipiche di prodotto che coprono in generale dai 5 ai 10 anni di attività.

Vuoi scoprire di più sull’energia solare e sulla durata di un impianto fotovoltaico? Allora compila il modulo con i tuoi dati ed aspetta la chiamata di un nostro operatore per ricevere tutti i dettagli!

Post your comments here

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Apri la chat
Hai bisogno di aiuto ?
Ciao
Come posso aiutarti ?